18/03/2008 Iniziative
Banca Agrileasing apre un ufficio di rappresentanza a Tunisi

Il 6 marzo 2008 Banca Agrileasing ha aperto il proprio ufficio di rappresentanza a Tunisi. Un punto di osservazione che consentirà di raccogliere informazioni utili sui mercati del Mediterraneo e di individuare le migliori modalità per supportare nel processo di internazionalizzazione le oltre 600 imprese italiane attive nell’area.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato alcune tra le maggiori autorità locali e del sistema: il governatore della Banque Centrale de Tunisie, Taoufik Baccar, l’Ambasciatore italiano in Tunisia, Antonio D’Andria, Giulio Magagni, presidente di Iccrea Holding, Roberto Mazzotti, vicedirettore di Iccrea Holding, Franco Ferrarini, presidente di Banca Agrileasing e Mariella Liverani, direttore innovazione e sviluppo nonché gerente dell’ufficio di Tunisi. A seguire, la conferenza stampa per la presentazione delle strategie e degli obiettivi dell’HUB di Tunisi con l’intervento dei rappresentanti delle istituzioni tunisine, dell’ambasciatore d’Italia a Tunisi e di rappresentanti del Credito Cooperativo. L’inaugurazione di Tunisi è coincisa con l’arrivo dei presidenti e direttori delle BCC partecipanti allo scoring, che nel pomeriggio hanno partecipato alla conferenza organizzata con alcuni rappresentanti di istituzioni tunisine. L’inaugurazione si è conclusa con la visita delle BCC all’ufficio di rappresentanza.

L’apertura dell’ufficio rientra in un piano di sviluppo della capacità di sostegno alle attività estere delle Pmi italiane socie e clienti delle Banche di Credito Cooperativo, messo a punto con il coordinamento di Iccrea Holding. Le piccole e medie imprese socie o clienti delle Banche di Credito Cooperativo presenti in Tunisia ed in altri paesi del Mediterraneo oggi hanno così al loro fianco un partner bancario in grado di offrire consulenza a 360 gradi, leasing e finanziamenti, oltre ad un’ampia rosa di servizi aggiuntivi per avviare partnership produttive con altre realtà industriali su tutto il bacino del Mediterraneo.

In particolare, la banca ha messo a punto un ampio pacchetto di servizi consulenziali pre e post investimento per supportare le imprese nella fase di internazionalizzazione del loro business. Tutto questo grazie ad un network completo di professionisti in grado di rispondere alle principali esigenze: legale e commerciale, informazioni di mercato, consulenza finanziaria e organizzativa per lo start up e l’industrializzazione. A completamento dell’iniziativa, è stato avviato un progetto formativo rivolto ai giovani tunisini neolaureati con l’obiettivo di creare figure professionali specializzate per assumere posizioni di rilievo nelle nuove aziende costituite in Tunisia nell’ambito di investimenti italiani.

L’ufficio di Tunisi, diretto da Mariella Liverani, è in Avenue Mohamed V, 55, nel quartiere degli affari della capitale tunisina.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra