05/03/2008
BCC di Gradara: seconda edizione Borsa di Studio Guido Paolucci

Ai giovani talenti, vogliamo affidare le nostre speranze per affrontare lo sviluppo futuro del Paese”. Con questo spirito la Banca di Credito Cooperativo di Gradara ha dato vita alle borse di studio dedicate al compianto Guido Paolucci, medico di fama mondiale scomparso prematuramente nel 2006.

Per l’edizione 2007 la banca ha messo a disposizione dei vincitori un montepremi di circa 20 mila euro così suddivisi: 28 assegni da 250 euro per i ragazzi che nelle scuole medie inferiori hanno riportato la votazione migliore, 20 assegni da 500 euro per gli studenti con la votazione migliore nelle scuole medie superiori e 2 assegni da mille euro per i neolaureati. Per i due vincitori della borsa di studio da mille euro e per altri due meritevoli di pubblicazione, la BCC di Gradara ha fatto anche stampare il volume “Talenti” dove compaiono le sintesi delle tesi di laurea.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra