23/01/2008 Iniziative
Credito Cooperativo Ravennate e Imolese per il rilancio del sistema produttivo locale
Si chiama Restart il progetto promosso dal Credito Cooperativo ravennate e imolese volto a sostenere in modo significativo il rilancio dello sviluppo del sistema produttivo locale. Con Restart viene attivato un circuito virtuoso che consente alle aziende del territorio di accedere a finanziamenti generati da una campagna di raccolta attuata grazie a una speciale emissione obbligazionaria. I clienti e soci della banca, infatti, potranno investire i propri risparmi e, nello stesso tempo, sostenere il rilancio dell’economia locale.
Tali prestiti avranno durata fino a 7 anni, con tasso variabile indicizzato all’euribor. L’importo massimo concedibile al singolo affidato viene indicato normalmente in 500 mila euro, con ulteriori sottolimiti a seconda della specifica destinazione del credito richiesto. In ogni caso, viene esclusa la possibilità di finanziare - con i mutui di tale plafond - l’acquisto o la ristrutturazione di immobili.
Il progetto è rivolto a sostenere finanziariamente lo sviluppo e la crescita delle Pmi del territorio. Attraverso Restart le imprese possono ottenere rapidamente e senza particolari formalità finanziamenti a medio e lungo termine destinati specificamente a supportare progetti di crescita, innovazione e ricerca.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra