13/12/2007
Federazione Lombarda delle BCC: agevolazioni all'imprenditoria femminile

La Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo si è fatta promotrice, insieme al Comitato per la promozione dell’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Milano, della convenzione “Donne impresa”, che ha l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito da parte delle imprese femminili. L’iniziativa nasce dall’incontro tra le rappresentanti di iDEE, l’Associazione delle donne del Credito Cooperativo e i Comitati per l’Imprenditoria Femminile della Regione Lombarda, incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Milano con l’obiettivo di individuare possibili convenzioni, best practices e agevolazioni proposte dal sistema del Credito Cooperativo per le imprenditrici e le donne della Lombardia.

In particolare, l’accordo “Donne e Impresa” prevede l’istituzione di affidamenti e finanziamenti agevolati alle imprese a conduzione o a prevalente partecipazione femminile. Cinque milioni di euro la somma stanziata dalle BCC lombarde per finanziare iniziative, investimenti, consulenze, formazione. Beneficiarie dell’accordo le imprese individuali con titolare femminile, le società di persone e le cooperative costituite per almeno il 51% da donne e le società di capitale le cui quote e organi amministrativi spettino in misura non inferiore al 51% a donne.

L’iniziativa è stata incoraggiata anche dai risultati di uno studio effettuato dalla Camera di Commercio di Milano su un campione di 390 imprenditori, dal quale emerge che le donne imprenditrici ripongono maggiore fiducia - rispetto ai colleghi maschi - nel proprio istituto di credito e che le donne, più degli uomini, ritengono importante l’appoggio delle banche per dare avvio ad un’attività imprenditoriale.

Alla firma dell’accordo, sottoscritto lo scorso 16 novembre, era presente Maria Bonfanti, presidente della Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni e vicepresidente della Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra