11/05/2007 Convegni
La periferia in un incontro a Milano della rivista Communitas

Comunità e periferie a Milano. Questo il titolo del convegno promosso da Club Vita per Associazione Communitas, in collaborazione con Milano Metropoli. L’appuntamento - a Milano, presso Cascina Villapizzone, lunedì 21 maggio - sarà anche l’occasione per presentare l’inchiesta realizzata dal mensile Communitas, diretto da Aldo Bonomi, sulle comunità e periferie: Banlieu. Comunità e periferie delle città-mondo.


Communitas dedica al tema due volumi: il primo focalizzato su Milano e l’Italia, il secondo sui "luoghi banditi" di Parigi, San Paolo e Nairobi. Dalla realtà delle periferie milanesi e lombarde prende quindi spunto il convegno che accompagna il primo dei due volumi.

La discussione sarà animata da Aldo Bonomi, direttore Communitas, Ezio Casati, assessore ai Servizi Sociali (Provincia di Milano), Luca Doninelli, scrittore e autore de Il crollo delle aspettative, Scritti insurrezionali su Milano, Maurizio Lupi, responsabile nazionale del dipartimento Urbanistica e Lavori Pubblici (FI), Carlo Masseroli, assessore allo Sviluppo del Territorio (Comune di Milano), Fabio Terragni, amministratore delegato Milano Metropoli. Moderatore sarà Riccardo Bonacina (direttore editoriale di VITA non profit magazine).

Quante sono le città nelle città? È vero che esistono zone franche, extraterritoriali? Il mensile Communitas, diretto da Aldo Bonomi, ha realizzato una grande inchiesta sulle comunità e periferie nelle città-mondo: Banlieue. Che si chiamino slums, favelas, ghetti, in queste zone infatti vale la metafora racchiusa nella parola francese: banlieue, cioè “luoghi banditi”. Communitas vi dedica due volumi: il primo è focalizzato su Milano e l'Italia, dai campi rom della Lombardia allo Zen di Palermo. La seconda parte dello speciale scoperchia invece i “luoghi banditi” di Parigi, San Paolo e Nairobi. Dalla realtà delle periferie milanesi e lombarde prende spunto il convegno che accompagna il primo dei due volumi dedicati al tema: prima tappa di un confronto in fieri in cui approfondire l’argomento della marginalità e dell’esclusione e dove proporre punti di vista alternativi per invertire una tendenza destinata altrimenti all’implosione: culturale, economica,
urbana e - non ultimo - umana.

L’iniziativa è promossa da Club VITA per Associazione Communitas, nata dall’esperienza del mensile che tra i suoi obiettivi programmatici ha deciso di assumere una precisa funzione di polo culturale radicato nel territorio, ed è realizzata in collaborazione con Milano Metropoli, l’agenzia per la promozione e lo sviluppo sostenibile dell’area metropolitana di Milano (attualmente capofila dell’Ati che si è aggiudicata la gara d’appalto indetta dal Comune di Milano per l’affidamento
del servizio di attuazione operativa delle misure dell’Asse II “Imprenditorialità e patti per l'occupazione", nell’ambito del progetto Urban Milano).

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra