11/05/2007 Sistema offerta
Iccrea Banca: nuova cartolarizzazione in pool per 1.225 milioni di euro

Iccrea Banca, l’Istituto Centrale delle Banche di Credito Cooperativo italiane facente parte del Gruppo Bancario Iccrea, ha annunciato una nuova operazione di cartolarizzazione in pool per 1.225 milioni di euro, alla quale hanno partecipato 97 Banche di Credito Cooperativo.
L’operazione, strutturata da Iccrea Banca e SG Corporate & Investment Bank, fa parte del programma di cartolarizzazione denominato Credico Funding, ormai consolidato sul mercato internazionale, essendo la terza operazione di questo genere, creata per ottenere funding a costi competitivi per le Banche di Credito Cooperativo facilitandone l’accesso al mercato degli investitori istituzionali nel settore dei titoli ABS (Asset Backed Security). La prima operazione risale a marzo 2002 e si chiuderà nel rispetto del piano originario nel dicembre 2007, mentre la seconda operazione, perfezionatasi nel luglio 2004, sta avendo performance in linea con le attese.
I titoli di debito emessi dalle BCC (97 bond domestici di durata pari a 6 anni, con uno spread di 38 basis point sull’Euribor tre mesi) e sottoscritti inizialmente da Iccrea Banca, verranno ceduti nei prossimi giorni alla società veicolo – Credico Funding 3 S.r.l.– costituita ai sensi della Legge n.130 del 30 aprile 1999 “sulla cartolarizzazione dei crediti”. La transazione si perfezionerà alla fine del mese di maggio con l’emissione di notes di tipo “soft bullet”, per un totale complessivo pari a 1.225 milioni di euro, distinte in 7 classi e scadenza prevista per marzo 2013.

“Questa operazione testimonia il buon apprezzamento da parte degli investitori internazionali per la realtà delle Banche Credito Cooperativo in Italia e consolida la capacità di Iccrea Banca nello strutturare operazioni in grado di permettere l’accesso anche alle piccole realtà bancarie locali, quali sono le BCC, al mercato mondiale dei capitali. Ciò consentirà loro di continuare a finanziare lo sviluppo dell’economia reale nei territori”, ha dichiarato Augusto dell’Erba, presidente di Iccrea Banca.

“L’operazione verrà presentata agli investitori istituzionali nei prossimi giorni con un road show che prevede di toccare le principali piazze europee. Sulla classe dotata di massimo rating, ci si aspetta un forte interesse soprattutto da parte delle banche, considerata la ponderazione della stessa in accordo con Basilea I (20%) e poi con Basilea II (7%)”, ha spiegato Alessandro Gatto, co-head Italian Securitisation di SG CIB.




Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra