19/10/2006 Eventi
“Casa Nostra!” Congresso nazionale di Cittadinan- zattiva

Una scelta non casuale, quella del luogo e del titolo del Congresso di Cittadinanzattiva che, come la stessa associazione afferma, “vuole rappresentare come l´impegno per la legalità passi anche attraverso l´esercizio di responsabilità da parte della cittadinanza attiva, in una logica sussidiaria.

La Repubblica, le comunità locali, i luoghi in cui viviamo, devono sempre di più diventare qualcosa che ci appartiene e che deve essere sottratto alle pratiche illegali, ma anche a comportamenti che sono di fatto le porte di ingresso di questi fenomeni, quali la gestione clientelare degli incarichi pubblici, l´omertà, l´autoreferenzialità delle istituzioni, l´uso privato di pubbliche funzioni, e così via.”

La tesi è che maggiore è l´impegno civico, maggiori sono le possibilità di creare una cultura e prassi di governo improntate al rispetto delle regole e dei diritti dei cittadini.

Cittadinanzattiva - in collaborazione con Libera e Transparency International - si è fatta promotrice di una proposta di legge sulla lotta alla corruzione, che estende ai reati economici contro la pubblica amministrazione la possibilità di confisca e di assegnazione alla comunità, già previste per i reati di mafia.

La prima giornata del Congresso sarà dedicata esclusivamente al tema della legalità. In mattinata si terrà una cerimonia a Locri in memoria di Francesco Fortugno.

Ai lavori parteciperanno, oltre agli esponenti di Cittadinanzattiva, Luigi De Sena, prefetto di Reggio Calabria; Luigi Soreca della Direzione generale Libertà, sicurezza e giustizia della Commissione Ue; mons. Giancarlo Bregantini, vescovo di Gerace e Locri; Giampiero Scanu, sottosegretario del Ministero della Funzione pubblica; Vincenzo Macrì, sostituto Procuratore della Dia; Raul Delgado, sindaco di Pasto (Colombia); Franco Femia, presidente di Confindustria di Reggio Calabria. Moderatore dell´incontro sarà Toni Mira, giornalista di “Avvenire”.

Gli altri tre giorni saranno dedicati alla presentazione e alla discussione dei risultati delle politiche realizzate negli ultimi due anni e vedranno la presenza dei rappresentanti istituzionali e del mondo associativo. Nel corso dei lavori è prevista la partecipazione di Livia Turco, ministro della Salute; Francesco Ferrante, Commissione Ambiente della Camera; Cristina De Luca, sottosegretario al Welfare; Nuccio Iovene, Commissione salute del Senato; Maria Grazia Laganà Fortugno, Commissione Affari sociali della Camera; Erminia Mazzoni, Commissione Giustizia della Camera; Jole Santelli, ex sottosegretario Ministero della Giustizia.

Tra gli sponsor della manifestazione, la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo della Calabria. La scelta di sostenere questo evento si iscrive nel più ampio percorso che la Federazione delle BCC calabresi ha intrapreso per la diffusione della cultura della legalità.
La Federazione si è infatti resa promotrice del sostegno del Credito Cooperativo alle cooperative della Locride colpite dagli attentati mafiosi del marzo e aprile scorso.

Succesivamente, il 2 giugno, le Banche di Credito Cooperativo della Calabria hanno promosso la Giornata di solidarietà del Credito Cooperativo, una manifestazione pubblica che si è tenuta a Cittanova (Reggio Calabria) al fianco delle cooperative giovanili e a sostegno dell´im
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra