21/11/2005 Comunicazione
Iccrea Banca: accordo con Ssb e Seceti per offrire servizi innovativi ed efficienti

Iccrea Banca, l´Istituto Centrale del Credito Cooperativo, ha avviato una collaborazione con Ssb (Società per i Servizi Bancari) e con Seceti (società del Gruppo Bancario Istituto Centrale delle Banche Popolari) per offrire servizi innovativi ed efficienti a supporto dell´evoluzione dei sistemi pagamento al dettaglio, in ambito domestico ed europeo.

L´iniziativa si colloca all´interno del processo di integrazione dei servizi di pagamento in Europa, che nell´area retail ha come obiettivo l´erogazione di servizi omogenei ed efficienti nei confronti dei consumatori delle imprese, attraverso la realizzazione della Single Euro Payments Area (SEPA) entro il 2010.

In particolare, Banca d´Italia ha avviato il processo di evoluzione del sistema di compensazione e regolamento retail domestico (BI-COMP) per renderlo SEPA compliant, con l´obiettivo di creare i presupposti per poter competere adeguatamente in Europa.

Il nuovo BI-COMP sarà adeguato al modello di Pan-European Automated Clearing House (PE-ACH), tramite l´adozione degli standard Swift e dei requisiti fissati dall´European Payment Council (EPC) e gestirà gli strumenti di pagamento pan europei.

In tale contesto si colloca la decisione di Iccrea Banca, Ssb e Seceti di unire le proprie competenze per diventare l´operatore tecnologico di riferimento a supporto dell´evoluzione di BI-COMP verso il modello di PE-ACH. L´accordo consentirà di realizzare significative economie di scala nella gestione dei servizi e sinergie d´investimento per lo sviluppo dei prodotti pan-europei, in coerenza con le modalità ed i tempi stabiliti dagli organismi internazionali (Banca Centrale Europea e European Payment Council) e nazionali (Banca d´Italia), nonché di minimizzare gli impatti sulle strutture e sui sistemi informativi delle banche all´avvio di nuovi servizi.

L´iniziativa consentirà all´industria dei pagamenti italiana di raggiungere un adeguato livello di competitività nello scenario europeo ed offrirà alle banche un sistema ad accesso aperto con garanzia di raggiungibilità delle controparti, in virtù delle regole di interoperabilità tra i diversi operatori che l´Eurosistema intende definire mediante l´adozione di standard e procedure comuni.

Il primo passo del progetto è rappresentato dall´erogazione da parte delle tre società del servizio di diffusione delle segnalazioni di tesoreria nei confronti del sistema bancario italiano a partire da gennaio 2006, in concomitanza con l´avvio dell´esecuzione diretta da parte di Banca d´Italia delle attività strumentali alla compensazione sinora delegate ad altre strutture esterne.


Iccrea Banca – Istituto Centrale del Credito Cooperativo

Iccrea Banca è l´Istituto Centrale del Credito Cooperativo il cui scopo statutario è quello di ¨rendere più completa, intensa ed efficace l´attività delle Banche di Credito Cooperativo (BCC), sostenendone e potenziandone l´azione mediante lo svolgimento di funzioni creditizie, di intermediazione tecnica e di assistenza finanziaria in ogni forma…”.

A tal fine, in favore delle Banche di Credito Cooperativo, allo scopo di potenziarne l´azione sui mercati locali, svolge una serie di funzioni che per ragioni tecniche, organizzative, economiche o normative, le singole aziende non potrebbero attivare autonomamente.
Nell´esercizio del proprio ruolo, l´Istituto fornisce supporti e prodotti/servizi bancari competitivi mediante una struttura centrale e periferica.

Dal 1995 Iccrea B
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra