19/09/2005 Comunicazione
Consiglio Nazionale di Federcasse: Piva eletto vicepresidente

Amedeo Piva
Amedeo Piva

Su invito della cooperazione trentina, si è tenuto il 16 settembre a Trento, nella sala don Guetti di Cassa Centrale, il Consiglio Nazionale di Federcasse. Nel corso del Consiglio, Amedeo Piva, presidente della Federazione Veneta delle BCC e vice presidente di Cassa Centrale, è stato eletto terzo vice presidente della Federazione nazionale.

Diego Schelfi, presidente della Federazione Trentina delle Cooperative, ha parlato di “una scelta che significa molto per una coesione più compiuta del Credito Cooperativo a livello nazionale e finalizzata anche a rispettare e valorizzare al meglio le autonomie e le diversità”.

A sua volta, il presidente di Federcasse, Alessandro Azzi, ha affermato “che la dialettica interna al movimento è inevitabile ma non c´è mai stato un momento in cui la dialettica non sia stata ricomposta nella Federazione Italiana. Serve capacità di fare coesione ed economia di scala per reggere la concorrenza – ha proseguito – dicendosi orgoglioso della circostanza che le Banche di Credito Cooperativo riescano a dare risposta alla clientela anche attraverso le proprie società di servizio come dimostrano le quote di mercato in continuo crescendo”.

E proprio i dati più significativi del Credito Cooperativo italiano sono stati illustrati dal presidente Azzi ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa svoltasi al termine del Consiglio Nazionale. Secondo i dati aggiornati al 31 maggio 2005, la raccolta diretta complessiva del sistema è pari a 97,9 miliardi di euro(+ 10,1% a fronte di una crescita per il resto del sistema dell´ 8,1%; la quota di mercato è dell´ 8,4%). Gli impieghi ammontano a 78,8 miliardi di euro (+ 12,8% a fronte di un + 7,6 per il resto del sistema; la quota di mercato è del 6,5%) e il patrimonio raggiunge quota 13 miliardi di euro.

Ai lavori del CN e alla conferenza stampa ha preso parte anche Luigi Marino, presidente di Confcooperative.
In precedenza, nel pomeriggio del 15 settembre i consiglieri nazionali e i rappresentanti del Credito Cooperativo Trentino erano stati ricevuti dal presidente della Provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai e dalla giunta.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra