06/06/2005 Eventi
Il Credito Cooperativo premia il giornalismo di qualità

Bruno Fiorelli con Giovanni Fl
Bruno Fiorelli con Giovanni Fl

Si è svolta a Riccione, sabato 4 giugno, la serata conclusiva della XI edizione del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi, dedicato alla memoria della giornalista del TG3 uccisa in Somalia nel marzo del 1994.

Il Credito Cooperativo, per il secondo anno consecutivo, ha sostenuto l´iniziativa che quest´anno ha visto partecipare al concorso oltre 200 giornalisti italiani ed europei con propri “reportages” dedicati a storie di guerra e di emarginazione, sia essa economica, sociale o culturale.

Nel corso della serata conclusiva, condotta da Giovanni Floris, autore - conduttore del programma tv Ballarò, è stato conferito anche un Premio Speciale alla carriera ad Enzo Biagi, in collegamento telefonico con Riccione.

E´ stato il vice presidente di Federcasse e Presidente della Federazione Marchigiana delle BCC, Bruno Fiorelli, a consegnare uno dei Premi della rassegna: nello specifico, quello della sezione Servizi ed inchieste superiori ai 12 minuti in onda su trasmissioni diverse dai Tg andato al giornalista Sigfrido Ranucci per il servizio “Servitù militari”, trasmesso sul canale satellitare Rai News 24.

Nel corso della premiazione, Fiorelli ha ricordato il valore della presenza del Credito Cooperativo nel nostro Paese, che si realizza attraverso un sistema di banche capaci, sul territorio, di dare voce alle diverse espressioni delle comunità, proprio come tanti giornalisti che, con il proprio lavoro, danno anch´essi “voce” a persone, fatti, storie nascoste ma non per questo meno importanti.

Alla serata di Riccione anche un riconoscimento speciale a Christian Chesnot, il giornalista francese di “Liberation” tenuto in ostaggio per quattro mesi in Iraq che ha voluto, nella stessa occasione, ricordare Florence Aubenas, la sua collega da cinque mesi ancora nelle mani dei rapitori.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra