06/12/2004 Eventi
Credito Cooperativo: iniziative a tutela del risparmio. Convegno a Roma


“Se è vero che le Banche di Credito Cooperativo sono state interpreti di un´identità frutto di espliciti valori e non di una strategia di marketing, di un modello imprenditoriale collaudato dalla storia, ma nel contempo confermato come attuale e di successo, è anche vero che tale identità deve essere continuamente riacquisita come consapevolezza, declinata in termini di orientamenti e prassi coerenti, attualizzata e re-interpretata. Occorre, in una parola, dare prospettive alla differenza per scelta”.

È questo il messaggio che il presidente di Federcasse, Alessandro Azzi, ha voluto lanciare dall´assemblea annuale – tenutasi il 26 novembre scorso a Roma, presso l´Auditorium del Massimo – agli amministratori, ai soci, ai collaboratori del Credito Cooperativo.

“Nella direzione di dare prospettive alla differenza per scelta – ha continuato Azzi – occorre agire su due fronti, uno di carattere esterno, uno di carattere interno.
Si tratta, perciò, di:

  • promuovere un localismo attivo, non meramente geografico, rendendo la BCC un´autentica fabbrica di fiducia;
  • accrescere la qualità del nostro fare rete, valorizzandone appieno tutte le potenzialità, anche quelle ancora inespresse”.

Dopo il dibattito l´assemblea ha approvato la relazione del Consiglio nazionale, il bilancio consuntivo al 30/6/2004, il bilancio preventivo per l´esercizio 2004-2005 ed ha nominato tre nuovi consiglieri.

All´Assemblea ha fatto seguito il Convegno “BCC, Differenti per scelta. Risparmio protetto. Le obbligazioni garantite del Credito Cooperativo”.

Obiettivo del Convegno presentare il nuovo Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti del Credito Cooperativo (Fgo), novità assoluta per il sistema bancario italiano, iniziativa che garantisce i possessori di titoli obbligazionari emessi dalle Banche di Credito Cooperativo e che le BCC hanno assunto anche nella volontà di dare una prima risposta concreta alle esigenze di tutela del risparmio.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra