10/06/2004 Iniziative
BCC Friuli-Venezia Giulia: i segreti della guida sicura spiegati ai ragazzi

Timidi e incerti all´inizio, preoccupati di non saper trasferire su strada gli insegnamenti teorici degli istruttori, al secondo giro di pista hanno dimostrato ottima padronanza dei mezzi e capacità di risposta. Più che soddisfatti dell´esperienza, i vincitori del Concorso Guida Sicura organizzato dalle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia per i titolari di “Pianeta Giovani” dedicato ai ragazzi dai 13 ai 30 anni.

E di sicurezza sulle strade c´è davvero bisogno: dalle rilevazioni della Polstrada nel 2003 in Friuli Venezia Giulia si sono verificati 4.665 incidenti.
Ai più giovani, gli istruttori, tutti piloti esperti ed accreditati a livello nazionale, hanno illustrato le principali norme del codice della strada, indispensabili per superare l´esame per la patente dello scooter, obbligatoria dal primo luglio 2004.

Poi, i ragazzi, in sella ai ciclomotori e con l´assistenza degli istruttori, si sono cimentati in un percorso a otto, in uno slalom su un apposito tracciato.

Al gruppo delle quattro ruote, invece, hanno illustrato la corretta posizione di guida, come vanno
posizionate le mani sul volante, le tecniche di frenata e i correttivi in caso di perdita di aderenza o di fronte a una curva difficile, come comportarsi sul bagnato, di fronte a un ostacolo, o in una situazione di pericolo. Tutte conoscenze indispensabili per i ragazzi di oggi, che si muovo sempre più frequentemente in macchina e che non vengono preparati ad affrontare le situazioni di pericolo.

Il Presidente della Federazione, Italo Del Negro, ha evidenziato come “per le Bcc, attente al tematiche sociali, organizzare questo concorso confermi una volta di più i nostri caratteri identitari”. Confidiamo che la sensibilizzazione dei giovani sul tema della sicurezza stradale e del guidare responsabile possa contribuire a prevenire gli incidenti, purtroppo così numerosi anche nella nostra regione”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra