24/02/2004 Comunicazione
Accordo tra Federazione Lombarda delle BCC e Provincia di Milano a sostegno delle PMI

Alessandro Azzi, presidente della Federazione Lombarda delle BCC, e Ombretta Colli, presidente della Provincia di Milano, hanno sottoscritto lo scorso 4 febbraio un accordo finalizzato a facilitare l´accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese, in base al quale queste ultime potranno richiedere in anticipo il prefinanziamento del contributo in conto capitale riconosciuto dalla Provincia di Milano.

“I nostri istituti - ha affermato Azzi – condividono le esigenze e la necessità di fare rete delle piccole imprese. Privilegiamo la vicinanza, garantendo assistenza e fiducia”. “Per questo ritengo che un antitodo serio ai problemi del sistema bancario si possa trovare cercando risposte partendo dal basso. Noi diamo ascolto a partire dalla piccola dimensione e questo progetto ne è un esempio”.

A beneficiare dell´intesa saranno le aziende vincitrici dei Bandi di finanziamento promossi dalla Provincia di Milano negli anni 2003 e 2004, per la creazione di nuove imprese creative, per il passaggio generazionale delle imprese artigiane, per la brevettazione in sede europea e per lo start up di imprese a forte contenuto innovativo.
Le imprese vincitrici dei Bandi potranno richiedere alle BCC l´anticipo dell´intero finanziamento senza attendere la rendicontazione conclusiva.

“Si tratta di un passo importante per riavvicinare il mondo creditizio e le piccole e medie imprese, in una fase molto delicata in cui diventa sempre più evidente la necessità di riconnettere il sistema finanziario e l‘economia reale. Un primo passo che aprirà la strada a un intervento più ampio: la creazione di un Fondo di Garanzia che veda protagoniste tutte le banche e gli istituti di credito che vorranno tornare a rischiare sul capitale umano e non solo su quello finanziario. Per rilanciare l´economia dell´area milanese, non basta creare ricchezza ma è necessario dare spinta all´impresa, al lavoro ed alla occupazione. Sarà un Fondo finalizzato al finanziamento di programmi più dinamici, legati alla ricerca, alla innovazione, alla internazionalizzazione¨. Così Ombretta Colli ha spiegato il significato dell´accordo di collaborazione tra la Provincia di Milano e la Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo.

Un patto economico che vedrà le 48 BCC associate alla Federazione Lombarda e la Provincia di Milano operare congiuntamente al fine di sostenere, attraverso azioni di accompagnamento e di finanziamento, il processo di innovazione e di miglioramento tecnologico delle Piccole e Medie Imprese della provincia milanese.

“Con questo accordo” ha affermato Cosma Gravina, assessore alle attività economiche “la Provincia di Milano si mette ancor di più al servizio di quella operosità sociale che nasce dal basso e produce non solo ricchezza, ma innanzitutto occupazione e servizi per tutti”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra