26/01/2004 Iniziative
BCC del Friuli-Venezia Giulia: a fianco dell´agricoltura da sempre

Finalizzato a offrire al cliente non solo condizioni ottimali dal punto di vista economico, ma anche tutta una serie di servizi aggiuntivi “Conto Verde” è lo strumento che il Credito Cooperativo del Friuli-Venezia Giulia mette a disposizione degli imprenditori agricoli.

Fresco di restyling, viene riproposto arricchito e strutturato in due forme: Verde e Verde Premium, una formula quest´ultima che, all´interno di un canone fisso mensile, comprende carta di credito, pagobancomat, telepass, possibilità di ottenere consulenze in materia di investimenti finanziari e di accedere a diversi servizi bancari a tariffa scontata. È prevista inoltre la possibilità di richiedere i finanziamenti agevolati dal contributo in conto interessi per l´acquisto di macchine e attrezzature sia nuove sia usate.

Con l´obiettivo di stimolare le aziende del comparto a crescere, la Regione Friuli-Venezia Giulia ha inoltre attivato alcuni provvedimenti legislativi per i quali le BCC della regione sono in grado di offrire tutta l´assistenza e la consulenza nella predisposizione della pratica.

Rinnovato sostegno dalle BCC del Friuli Venezia Giulia anche ad Agriest, la rassegna dedicata al mondo rurale che ha aperto il calendario annuale delle manifestazioni fieristiche di Udine Fiere. L´evento è diventato un punto di riferimento per gli imprenditori agricoli non solo del Friuli-Venezia Giulia, ma anche della vicina Slovenia e Austria, e di altri Paesi dell´Est Europa.

“Ancora una volta, dunque – afferma il presidente della Federazione delle BCC Italo Del Negro - le Banche di Credito Cooperativo dimostrano concretamente il loro impegno per sostenere il settore agricolo della regione, nella certezza che, anche in futuro, il comparto risulterà strategico perché la sua integrazione con il turismo e l´offerta enogastronomica ne moltiplicherà le potenzialità.”
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra