18/12/2003 Comunicazione
Nasce l´Osif – l´Osservatorio sulla Sostenibilità dell´Impresa e della Finanza

Promosso dal Forum Permanente per il Terzo Settore, dall´Università Luiss e da SAM-Sustainable Asset Management, l´Osservatorio prefigge gli obiettivi di:
- trasformare la responsabilità d´impresa in una realtà strutturale del paese;
- promuovere la cultura della responsabilità sociale come frutto di un dialogo che necessariamente coinvolga tutti gli attori di una comunità, da quelli istituzionali a quelli del privato sociale e quelli del mondo imprenditoriale;
- porre in evidenza le correlazioni esistenti tra indicatori di performance sociale e indicatori di performance finanziaria d´impresa.

Attraverso l´Osif saranno rilevati la qualità dei modelli di responsabilità sociale delle imprese italiane e saranno quindi testate le correlazioni con la performance sul mercato finanziario.

Per realizzare questo progetto lavoreranno allo stesso tavolo esponenti del mondo imprenditoriale, sindacale, dei consumatori, delle associazioni ambientaliste e del non profit.

Finalità della ricerca è la dimostrazione della correlazione positiva esistente tra gli aspetti qualitativi di responsabilità sociale (Corporate Social Performance) e l´efficienza ed efficacia economica (Corporate Financial Performance).

L´indagine sarà condotta su un campione di 83 imprese italiane e prenderà in esame sei indicatori di Corporate Social Performance (CSP):
1) condotta e reputazione di mercato
2) corporate governance
3) gestione e motivazione del personale
4) relazioni con clienti, investitori e stakeholders
5) gestione e performance ambientale
6) attività filantropiche dell´impresa

Attraverso la costituzione dell´Osif si realizza così quanto auspicato dal Forum del Terzo Settore nel suo ¨Manifesto sulla Responsabilità Sociale” ovvero un Osservatorio indipendente ed autonomo che coinvolga attivamente i principali gruppi d´interesse rilevanti in campo sociale, ambientale ed economico (i tre diversi ambiti della sostenibilità), in grado di “definire alcuni punti di partenza e di dialogo ribadendo l´importanza di una condivisione più ampia possibile di responsabilità, regole, momenti di confronto, nel segno di una reciprocità di ruoli e di comportamenti¨.

Sono partner scientifici di Osif: Adiconsum, Confconsumatori, Wwf, Legambiente, Cgil, Cisl, Uil, Abi.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra