26/11/2003 Pubblicazioni
BCC in primo piano nei servizi agli immigrati

“I flussi finanziari legati alla sempre più massiccia presenza di immigrati nel nostro Paese ammontano a quasi quattro miliardi di euro, di cui solo 750 milioni sono veicolati da canali bancari”.

Sono questi alcuni dei dati più significativi emersi dalla ricerca che porta il titolo: “Flussi migratori e flussi finanziari in Italia”. Lo studio è stato presentato il 27 ottobre scorso dall´Ufficio Italiano dei Cambi a Roma.

Contributi importanti alla realizzazione dell´analisi sono arrivati anche dalla Direzione Nazionale Antimafia, dalla Direzione Investigativa Antimafia, dall´Università Bocconi e dalla Banca d´Italia. Quest´ultima ha messo a punto un questionario che è stato sottoposto ad un campione casuale di banche comprendente anche dieci BCC.

L´indagine - realizzata anche attraverso il contributo dell´Abi e di Federcasse - ha messo in evidenza che solo 5 istituti, su un ristretto gruppo composto da 21, hanno adottato politiche volte a sviluppare relazioni con cittadini extracomunitari.

In particolare, la ricerca ha sottolineato l´iniziativa di una BCC lombarda, la BCC di Treviglio e Geradadda, che ha progressivamente trasformato dei prodotti rivolti agli immigrati da strumento di pura solidarietà a mezzo di integrazione. È in questa ottica che la stessa BCC ha dedicato un´apposita sezione del suo sito internet ai servizi per i cittadini extracomunitari.

Dallo studio emergono anche altri aspetti di rilievo. Ad esempio per arginare il fenomeno del terrorismo - che quasi sempre si annida nei canali finanziari illeciti - occorre predisporre dei servizi che rispondano alle esigenze degli immigrati presenti in Italia. Quindi il capitale prodotto dai migranti deve essere gestito e controllato per almeno due motivi: perché rappresenta un nuovo terreno di investimento finanziario destinato ad ulteriori sviluppi e perché inserirlo nel circuito creditizio nazionale riduce i rischi di una gestione illecita.

¨Immigrazione e flussi finanziari¨. Secondo rapporto a cura di Bocconi, Dia, Dna, Uic edizioni Egea
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra