12/11/2003 Convegni
Basilea2 e rapporto banca-impresa al Convegno della Federazione delle BCC dell´Emilia-Romagna

Ad introdurre i lavori del il presidente della Federazione Emilia Romagna, Giulio Magagni. Cinque le relazioni in programma, svolte da illustri esponenti dell´Economia, dell´Università e della Ricerca. Ha iniziato Luigi Dante, direttore generale di Iccrea Holding, seguito da Giovanni Carosio, capo Servizio Vigilanza della Banca d´Italia; quindi Marco Onado, docente di Economia dei Mercati e degli Intermediari Finanziari presso l´Università Bocconi di Milano, ha concluso i lavori della mattinata.

Nel pomeriggio, dopo l´intervento di Antonio Rigon, responsabile Area Intermediari Finanziari di Prometeia, si è svolto il dibattito.
Quindi ha parlato il presidente di Federcasse, Alessandro Azzi.

Nella mattinata di domenica è stata organizzata una tavola rotonda sul tema Banche e mercati. Basilea 2: le risposte delle BCC alle piccole e medie imprese.
La tavola rotonda, coordinata da Alessandro Berti di Progettoimpresa e docente di Economia degli Intermediari Finanziari presso l´Università, è stata introdotta da Roberto di Salvo, responsabile funzione Studi e Ricerche di Federcasse.
Vi hanno partecipato il responsabile nazionale Credito e Incentivi di Confartigianato, Marco Foroni, il segretario regionale Cna, Giorgio Allari, il direttore della Federazione Coldiretti, Claudio Dusi, e il direttore dell´Unione regionale di Confcommercio, Andrea Babbi.

Dopo il saluto del presidente nazionale di Confcooperative, Luigi Marino, ha chiuso i lavori il presidente della Federazione regionale, Giulio Magagni.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra