27/10/2003 Convegni
A Barcellona il Convegno della Federazione Lombarda delle BCC sul nuovo diritto societario

Un tema di grande attualità quello discusso a bordo della nave “La Suprema”, ancorata al porto della capitale catalana, nella quale si sono svolti i lavori del Convegno.
Moltissimi infatti i partecipanti che hanno assistito alle relazioni sulla riforma del diritto societario, introdotta con l´emanazione del decreto legislativo n. 6/2003. Anche se la riforma non le riguarda direttamente, le Banche di Credito Cooperativo sono interessate alle nuove norme poichè si interfacciano quotidianamente con la clientela, cioè con le società, a cui tali norme si applicano.

I lavori del Convegno si sono articolati in due sezioni.
Nella prima giornata, dopo il saluti del presidente di Federcasse Alessandro Azzi, Gaetano Presti dell´Università Cattolica di Milano ha introdotto il tema del Convegno con una relazione su “I profili generali della riforma delle società e la Banche di Credito Cooperativo”.
Marco Lamandini dell´Università di Bologna ha invece analizzato gli aspetti civilistici e creditizi del Gruppo cooperativo bancario paritetico, mentre Renato Santagata De Castro, dell´Università di Napoli, ne ha esaminato la prospettiva antitrust.
Andrea Bartalena dell´Università di Pisa ha concluso i lavori della prima giornata con una relazione sulle nuove tipologie di strumenti finanziari.

Il direttore di Federcasse, Franco Caleffi , ha introdotto la seconda giornata congressuale che ha avuto come tema “Le nuove forme organizzative delle società clienti”.
Salvatore Maccarone dell´Università la Sapienza di Roma e Matteo Rescigno dell´Università Cattolica di Milano hanno parlato rispettivamente di amministrazione e controllo nelle nuove Spa e nelle Srl.
Fabrizio Maimeri della Luiss ha concluso con una relazione sul tema “Profili operativi sull´attività istruttoria delle banche”.

Sul sito della Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo saranno presto disponibili le relazioni al Convegno.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra