08/10/2003 Finanza solidale
Seconda missione del Credito Cooperativo in Ecuador a sostegno della microfinanza campesina

Codesarrollo è un sistema che poggia su centinaia di Casse rurali che nelle comunità campesine erogano credito di piccolissima e media entità, soprattutto in forma comunitaria attraverso “circoli di credito”. La delegazione del Credito Cooperativo ha avuto la possibilità di visitare alcune Casse in diverse zone del Paese andino (Cayambe, Otavalo, Ibarra, Zumbahua) incontrando i dirigenti della cooperazione di credito locale e restando particolarmente colpita dal livello e dalla qualità del lavoro che si sta svolgendo – spesso tra grandi difficoltà sociali ed ambientali - nel puro rispetto di quei valori sociali ed etici che 120 anni fa resero possibile la nascita delle nostre Casse Rurali e che oggi consentono ad intere zone di creare una economia “circolare” che mantiene in loco i risparmi che vengono prodotti, cambiando radicalmente le prospettive di vita e lavoro di migliaia di persone e consentendo loro di affrancarsi dal vincolo soffocante degli usurai.

A Quito, inoltre, il 29 ed il 30 settembre si è tenuto il convegno “Costi più bassi e tempi più corti per le finanze popolari” - tema davvero dirompente per un Paese dove l´accesso al credito è ancora appannaggio delle classi sociali più ricche - alla presenza di oltre 400 campesinos provenienti dalle diverse province dell´Ecuador; esponenti della Superintendencia de Bancos (la locale Banca centrale); della locale Conferenza Episcopale; dei Ministeri dell´Agricoltura e dell´Economia.

All´incontro, coordinato da Giuseppe Tonello, presidente di Codesarrollo, la Banca centrale delle Casse Rurali ecuadoriane, hanno partecipato – tra gli altri – il direttore generale di Iccrea Holding, Luigi Dante, il presidente di Banca Agrileasing Franco Ferrarini e il direttore del Servizio Vigilanza Enti Creditizi della Banca d´Italia, Claudio Clemente.

Il Convegno ha rappresentato anche un´occasione per riconfermare e rafforzare gli impegni del Credito Cooperativo italiano a favore di Codesarrollo, attraverso la partecipazione di nuove Banche di Credito Cooperativo al plafond di finanziamenti erogati alle famiglie di contadini, plafond che ha già raggiunto i 6 milioni di dollari, ai quali vanno aggiunti gli oltre 520 mila dollari in “azioni di donazione” destinati alla capitalizzazione di Codesarrollo.

A Quito erano presenti anche inviati di ¨Tg1 Rai¨, ¨Famiglia Cristiana¨, ¨Avvenire¨ ed ¨Il Sole24Ore¨ che nelle prossime settimane pubblicheranno le rispettive corrispondenze.
Il primo appuntamento con l´informazione sarà con il settimanale del Tg1 Rai “Tv 7” in onda venerdì 10 ottobre in seconda serata su Rai Uno, ed in replica il giorno sabato 11 ottobre alle ore 17 sempre sulla stessa rete.

Per saperne di più su Codesarrollo.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra