07/08/2003 Iniziative
Contro la siccità prestiti agevolati
Un prestito siccità a tasso agevolato. È questa l´iniziativa della Cassa Rurale Banca di Credito Cooperativo di Treviglio e Geradadda, un prestito deliberato per venire incontro alle esigenze degli agricoltori che, nella media pianura bergamasca, hanno visto danneggiate le proprie colture a causa del persistere della siccità.

Le coltivazioni di mais, frumento, orzo e foraggio (circa diecimila ettari di terreno, soprattutto nella zona dei comuni di Zanica, Orio al Serio, Cologno, Ghisalba, Grassobbio e Cavernago) sono infatti ormai a rischio, mentre il livello del Serio rimane basso.

Il prestito della BCC è mirato all´acquisto di foraggi per l´alimentazione del bestiame, in special modo per le vacche da latte. Nell´ambito territoriale dove la Banca opera sono infatti presenti circa mille aziende agricole. “Se la siccità dovesse perdurare - spiega il direttore della BCC, Gianfranco Bonacina - le irrigazioni ne risentirebbero, con conseguenti danni su raccolti di fieno e mais e un sensibile calo nella produzione del latte”.

La disponibilità del prestito ha la durata di un anno e la quantità erogata sarà commisurata agli ettari del fondo di ogni singola azienda agricola.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra