28/07/2003 Iniziative
Energia alternativa con la BCC Monte Pruno di Roscigno

pannelli fotovoltaici
pannelli fotovoltaici

È l´unica agenzia pubblica del Centro Sud guidata dalla Provincia, in assoluto una delle poche nel Meridione. Si inserisce nel Save 2, un programma internazionale che prevede la compartecipazione di partner europei a capofila provinciale.
È l´Ageas, l´Agenzia per l´Europa e lo Sviluppo Sostenibile della Provincia di Salerno, una iniziativa dell´Amministrazione provinciale finanziata al 50 per cento dall´Unione europea.

Il progetto prevede la collaborazione di Romania, Portogallo e Grecia quali partner internazionali, e, tra i partner locali, la BCC Monte Pruno di Roscigno (insieme alla Winterthur di Angelo Greco di Sant´Arsenio, l´Assindustria e l´Ordine degli Ingegneri di Salerno).

Scopo principale dell´intera iniziativa, la promozione e la divulgazione delle fonti di energia alternativa rinnovabile. Ovvero, le energie legate al sole, al vento e all´acqua, con particolare riferimento ai pannelli fotovoltaici (termici e solari), all´eolico e allo sfruttamento delle acque e delle maree a fini energetici.

Il progetto si sviluppa attraverso corsi di formazione incentrati sull´approfondimento di queste tematiche e sulla conoscenza concreta e pratica dello sfruttamento di forme di energia alternative. I risultati troveranno applicazione nella installazione di pannelli, nella edificazione di edifici, nell´attuazione del turismo sostenibile e ambientale, nella istruzione di qualsiasi pratica tesa ad ottenere finanziamenti e agevolazioni in materia.

Partner e tesoriere, la BCC Monte Pruno di Roscigno: “Una scelta - spiega il promotore dell´iniziativa, Angelo Paladino, assessore provinciale alle Politiche Ambientali - scaturita dalla opportunità di radicare l´iniziativa al territorio. Oltre che per la sua spiccata caratterizzazione localistica, infatti, la BCC può contare su una gestione seria e dinamica, particolarmente attenta alle esigenze proprie della Pubblica Amministrazione”.

Da ottobre, la fase operativa, di tre anni la durata complessiva. L´Agenzia avrà la sua sede presso la Provincia. “Si tratta - conclude l´assessore - di una delle poche iniziative del genere che vedono la luce nel nostro meridione. Un progetto che apre grandi possibilità e ben più vasti scenari nel campo della utilizzazione delle fonti energetiche alternative”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra