25/07/2003 Iniziative
La BCC del Garda e sette Comuni donano una Tac ultima generazione

All´acquisto della costosa strumentazione medica, infatti, la cui valutazione economica sfiora il mezzo milione di euro, hanno contribuito la BCC del Garda (per il 60% del costo complessivo) e i sette Comuni che costituiscono l´area di pertinenza del presidio ospedaliero: Montichiari, Carpenedolo, Calcinato, Acquafredda, Calvisano, Visano e Remedello.

“Questa donazione - ha dichiarato il presidente della BCC, Alessandro Azzi, nel corso della conferenza stampa svoltasi il 15 luglio scorso - ha visto uniti nel raggiungimento di un unico e importante obiettivo un ente privato, qual è la nostra banca, ed istituzioni pubbliche, quali sono i sette Comuni che partecipano all´iniziativa.
E rappresenta un´ulteriore conferma del perseguimento dello scopo sociale che da sempre caratterizza la nostra banca”.

La vecchia Tac, ereditata dall´Ospedale dei Bambini di Brescia, era rotta sin dal gennaio 2001; la nuova Tac a spirale, del tipo più moderno, sarà in grado di spedire i risultati delle diagnostiche (tumorali, ictus, traumi gravi e altro) anche attraverso la posta elettronica.

L´iniziativa della BCC rientra nella politica di intervento a favore delle esigenze espresse dal territorio ed è in linea con le iniziative di prevenzione e cura della salute di soci e clienti coordinate dalla mutua sanitaria GardaVita.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra