10/07/2003 Comunicazione
Il Credito Cooperativo rafforza la sua rete per le banche locali del nord

L´apertura della nuova sede milanese di Iccrea Banca Spa (l´unico Istituto Centrale di categoria del sistema bancario) presso la sede della Federazione locale delle Banche di Credito Cooperativo rappresenta un significativo rafforzamento della strategia di supporto che il sistema del Credito Cooperativo ha da tempo avviato a favore delle banche locali cooperative, inserite ormai in un “sistema a rete” nazionale.

Obiettivo di fondo è quello di fornire alle BCC di tutta l´area del nord – ovest (61 Banche con 699 sportelli) un servizio tecnologico ed operativo all´avanguardia per quanto riguarda l´accesso al mercato creditizio italiano ed internazionale, consentendo di raggiungere significative economie di scala e permettendo alle singole Banche di migliorare la qualità e la velocità dei servizi offerti a favore di migliaia di famiglie e piccole e medie imprese del territorio.

Iccrea Banca è inoltre banca concessionaria del Ministero delle Attività Produttive per l´accesso alla finanza agevolata di impresa; in qualità di “co-arranger” ha dato vita alla prima operazione di finanziamento a medio termine per le BCC attraverso la cartolarizzazione di obbligazioni “senior” a medio termine (CBO) emesse da 133 Banche per oltre un miliardo di euro.

La nuova sede milanese di Iccrea Banca Spa (che si avvale anche della nuova procedura di “Regolamento Giornaliero” che consente ad ogni BCC di avere in tempo reale il saldo uscite/entrate della propria posizione presso l´Istituto), si affianca a quelle operative a Padova (per le BCC del Nord Est), a quella di Bologna (per le BCC del centro-nord), a quella centrale di Roma, a quelle di Salerno e Palermo (per le BCC del Mezzogiorno), a quella di rappresentanza di Bari.

Iccrea Banca Spa – che quest´anno celebra i 40 anni dalla sua costituzione - ha chiuso il bilancio 2002 con un utile netto di 10,9 milioni di euro.

Nell´ultimo anno, inoltre, l´Istituto ha migliorato la propria performance in termini quantitativi e qualitativi (per esempio, il numero delle Carte di Credito emesse per conto delle BCC è passato dalle 131 mila unità del 2001 alle 280 mila del 2003), mentre è in costante crescita il numero delle BCC che affidano in delega all´Istituto la gestione dei loro patrimoni finanziari.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra