05/06/2003 Centenari BCC
BCC di Carate Brianza: parterre d´eccezione per la festa del centenario
Ombretta Colli, presidente della provincia di Milano, Vito Tanzi e Giuseppe Vegas, entrambi sottosegretari del ministero dell´Economia e Finanze. E poi una decina tra assessori provinciali e regionali, Monsignor Giuseppe Arosio, in rappresentanza del Cardinale Tettamanzi, e qualche parlamentare, tra cui il vicepresidente del Parlamento Europeo, Guido Podestà.

Sono queste alcune delle autorità che domenica 18 maggio hanno presenziato alle celebrazioni ufficiali del centenario di fondazione della Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza.

L´assessore regionale Alberto Guglielmo, delegato del presidente Formigoni, ha prima di tutto espresso “la vicinanza della Lombardia nei confronti delle BCC”. Quindi, richiamando l´importanza della Rerum Novarum, un tassello fondamentale per tutte le opere di cooperazione, ha sottolineato che “non è vero che i grandi gruppi siano sempre la risposta migliore e, se la BCC è vicina ai bisogni della gente, ciò è dovuto ai soci, che non hanno mai fatto venire meno il loro apporto”.

Il senatore Giuseppe Vegas, sottosegretario del ministero dell´Economia, ha tenuto a rilevare che “la banca non può essere intesa solo come pura attività economica, ma anche come afflato morale: perché non c´è solidarietà senza sviluppo economico che parta dal basso”.
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra