28/09/2016 Cooperazione
Da Manzano a Rio 2016. Una medaglia dal sapore particolare
Una medaglia olimpica che rende orgoglioso anche il Credito Cooperativo. E’ quella di bronzo conquistata da Andrea Tarlao, giovane collega della BCC di Manzano (Udine) vincitore - alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro il 17 settembre - della medaglia di bronzo nella gara di ciclismo su strada (road race C4).

Merita di essere conosciuta la storia di Andrea, colpito - alla nascita - da paresi ostetrica al braccio sinistro con lesione del plesso brachiale. Una menomazione che non gli ha impedito, grazie al sostegno di una famiglia meravigliosa, di realizzarsi come uomo e come atleta, appassionato - sin da bambino - al ciclismo. Dal 2010 nella nazionale paraolimpica, nello stesso anno Andrea si confermò atleta di livello internazionale vincendo il Campionato del Mondo in Canada; poi altri successi: fino alle Olimpiadi di Londra (2012) dove per pochi millesimi vide sfumare il bronzo, per arrivare adesso al successo olimpico, traguardo e sogno di qualsiasi sportivo. “Quella di Rio è stata una gara a livello professionistico” dice, a testimonianza che la differenza tra atleti cosiddetti “normodotati” e paralimpici, in alcune discipline praticamente non esiste. “Questo risultato mi ripaga di tanti sacrifici” dice con un sorriso che commuove.

Andrea è riconoscente alla BCC di Manzano, che lo ha sempre sostenuto nell’impegno sportivo, cercando di fargli conciliare le esigenze lavorative con quelle di uno sportivo di alto livello chiamato ad allenamenti quotidiani (sempre la sera, dopo l’orario di lavoro, sulle strade di casa). “Vorrei che la mia storia fosse di esempio a tanti giovani che si sentono dire, in un modo o nell’altro, come è successo a me, che non ce la faranno mai, che devono rassegnarsi davanti a difficoltà che sembrano insormontabili”. E fa sue le parole dell’amico Alex Zanardi: “Never give up!” (Non arrenderti mai).

Andrea era oggi a Roma in occasione dell’Udienza riservata dal Presidente della Repubblica Mattarella agli atleti olimpici “medagliati” che hanno onorato il tricolore a Rio. Nel corso della cerimonia i portabandiera azzurri, Federica Pellegrini e Martina Caironi hanno riconsegnato al Capo dello Stato la nostra bandiera con le firme di tutti gli atleti. Le delegazioni erano guidate dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò, e dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra