17/02/2014 Sistema offerta
I dieci anni del "MutuoAD8"

Ha compiuto dieci anni il “MutuoAD8”, il finanziamento del Credito Cooperativo destinato a tutte quelle coppie che desiderano effettuare un'adozione internazionale. L’obiettivo è quello di soddisfare le esigenze finanziarie che si possono presentare nel momento in cui si decide di adottare un bambino straniero. Come le spese di viaggio, lunghi soggiorni all’estero e altre eventualità legate alla mediazione tra paesi lontani.

“MutuoAD8” è un finanziamento a tasso agevolato destinato a tutte quelle coppie che desiderano effettuare una adozione internazionale e che risiedono nel territorio di competenza della banca che lo adottato. Nasce dall’esigenza di venire incontro alle necessità di tutte quelle famiglie – già in possesso del decreto di idoneità rilasciato dal Tribunale dei Minorenni – interessate ad una adozione internazionale.

L’importo massimo finanziabile è 10.000 € elevabile fino ad un massimo di 15.000 € per l’adozione contestuale di più minori e/o per adozioni in paesi extraeuropei, il tasso è estremamente vantaggioso e la durata del mutuo è fino a 5 anni. Non è prevista alcuna spesa di istruttoria. Per entrare nello specifico del finanziamento, il tasso preventivato è quello di 3 mesi + spread (lo spread varia tra l’1% e il 3%). Molte BCC hanno adottato un tasso fisso tra il 2 e il 3%.

A dieci anni, per dare qualche dato, sono 150 le famiglie della sola Lombardia (che ha reso noti i dati in questi giorni), che hanno potuto contare su un aiuto economico nel momento della scelta di adottare un bambino all’estero per un ammontare di risorse pari a 2 milioni di euro. 

Nello stesso decennio, la sola Emil Banca ha finanziato 30 adozioni con lo stesso prodotto e altre 8 erogazioni sono in corso.

Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra