01/08/2012
Emergenza terremoto in Emilia. Oltre 15 mila Kg di Grana Padano e Parmigiano Reggiano acquistati da soci e dipendenti del Credito Cooperativo
Oltre 170 milioni di plafond per le famiglie ed imprese del territorio. A 600 mila euro la raccolta fondi di sistema sul conto corrente nazionale aperto da Federcasse.
 
          Sono oltre 15 mila i kg di Parmigiano Reggiano e Grana Padano acquistati da soci e dipendenti del Credito Cooperativo a sostegno delle popolazioni dell’Emilia e della bassa Lombardia colpite dal terremoto dello scorso maggio.
         
L’iniziativa, denominata “Rimettiamoli in forma” era stata lanciata dal Credito Cooperativo nei giorni successivi al sisma, in collaborazione con i Consorzi di tutela del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano e con le Federazioni Emilia Romagna e Lombardia delle BCC. Prevedeva l’acquisto a prezzi di mercato di forme danneggiate e non stoccabili. In particolare, sono ad oggi stati ordinati 12.826 kg di Parmigiano e 2.528 kg di Grana Padano.
         
L’iniziativa rientra in un più ampio programma di sostegno alle popolazioni colpite, che ha visto impegnate da subito sia le Banche del territorio coinvolte (soprattutto Banca Centro Emilia ed Emilbanca) che gli enti e le strutture centrali del Credito Cooperativo (Federcasse ed il Gruppo Bancario Iccrea).
 
Tra queste ricordiamo l’attivazione di un conto corrente nazionale per la raccolta fondi (“Emergenza Terremoto in Emilia”) che ad oggi ha superato i 600 mila euro, nonché la messa a disposizione (Iccrea Banca, Banca Entro Emilia, Emilbanca) di oltre 170 milioni di plafond per famiglie e piccole e medie imprese per le attività di messa in sicurezza, ricostruzione e  riavvio delle attività produttive.
 
Roma, 1 agosto 2012
Extranet del Credito Cooperativo
entra
Area riservata ai sindaci delle BCC-CR
entra